Attualità
Modificati i requisiti per l’invio al Sistema Tessera Sanitaria

Con un nuovo provvedimento datato 16 ottobre 2020 l’Agenzia delle Entrate ha disposto modifiche alla trasmissione dei dati da comunicare al Sistema Tessera Sanitaria.

Nel 2021, i proprietari di animali da compagnia potranno detrarre dall’Irpef le spese veterinarie sostenute quest’anno soltanto se pagate in modalità elettronica e tracciabile. Nel Modello 730 precompilato del prossimo anno, l’Agenzia delle Entrate valorizzerà solo le fatture trasmesse dai Medici Veterinari al Sistema TS per le quali risultino pagamenti diversi dal contante. L’obbligo riguarda retroattivamente tutte le fatture emesse nel 2020, quindi sarà necessario verificare tutte le fatture incassate dal 1 gennaio per poter escludere dall’invio al Sistema TS quelle saldate con pagamento non tracciato(ad esempio contanti).

In dr.veto è stata sviluppata una miglioria, che sarà distribuita con la prossima versione (senza alcun costo aggiuntivo come al solito) per bloccare l’invio delle fatture con pagamento NON tracciato. Una volta installata sarà necessario andare a controllare le fatture del 2020 e annullare l’invio al Sistema TS di quelle con pagamento NON tracciato già trasmesse.

Richiedi una dimostrazione gratuita